[Android Xposed Framework]

logo_xposed_framework

Cos’è esattamente Xposed Framework? Se vogliamo fare un puro paragone con il principale sistema operativo concorrente (iOS) si tratta essenzialmente di “Cydia per Android”: ovvero, un applicazione che consente di modificare – agendo ad un basso livello sul sistema Android – interfaccia e funzionalità che sono solitamente possibile solo ed esclusivamente mediante l’installazione di Custom Firmware (ndr aggiornamenti creati ad-hoc da coder indipendenti dalle case madri per migliorare il software)

Vantaggi di Xposed

  • Può svolgere funzioni tipiche di un Custom Firmware mantenendo il firmware originale, NON invalidando la garanzia del dispositivo
  • Ha una Repository costantemente aggiornata
  • Può essere disinstallato come una normale applicazione
  • In caso di problemi, è dotato di una Safe Mode (“modalità provvisoria”) che permette di avviare il dispositivo e disinstallare gli eventuali pacchetti in conflitto

Cerchi altre informazioni su Xposed? Dai un’occhiata al sito ufficiale (in lingua inglese)

Unico requisito per poter installare Xposed è la presenza dei privilegi di root sul proprio dispositivo, che nelle stragrande maggioranza dei casi può essere ottenuto in pochi semplici passaggi

Hai un dispositivo Samsung Android con a bordo KitKat? Puoi effettuare il root con un tap direttamente dal tuo terminale con Towelroot. Clicca per visualizzare la guida step-to-step

Hai un dispositivo Android con Lollipop (5.0)? Xposed è gia disponibile per il tuo dispositivo in versione Alpha, leggi qui la guida step-by-step per l’installazione

Techdevice offre una rubrica interamente dedicata a tali pacchetti, Android Xposed. Di seguito riportiamo tutte le guide relative finora pubblicate, con annessa la descrizione della funzionalità offerta: