TIM Prime Go: cos’è e come disattivarlo

Dopo la “bastonata” dell’Antitrust con TIM Prime, lo stesso operatore telefonico ci riprova. Arriva TIM Prime Go per i clienti TIM

tim_prime_go_td

Differentemente da TIM Prime, che costituiva una opzione del piano tariffario, TIM Prime Go costituisce un piano tariffario a sé stante (questo dovrebbe creare meno problematiche nei confronti della AGCOM con tutta probabilità). Gli “esclusivi” vantaggi si concernono in:

  • Chiamate ed SMS illimitati verso un numero TIM a scelta;
  • Possibilità di richiedere – ogni settimana – un voucher 2×1 per il cinema valido dal lunedì al venerdì – festivi e prefestivi esclusi (per verificare le strutture aderenti, vai QUI);
  • Accesso ai contenuti Premium della applicazione “Serie A TIM” per l’anno sportivo 2016/2017, incluse alcune dirette delle partite di Serie A;
  • Tutte le ricariche effettuate divengono Ricarica+, dando la possibilità di vincere dei premi ad ogni ricarica.

Perché “esclusivi” virgolettato? Semplice: i voucher 2×1 per il cinema sono ottenuti mediante la partnership con il circuito TLC, in altri termini lo stesso utilizzato da Wind per la sua exclusive (Wind DuePerUno). Ciò nonostante, la visione dei contenuti Premium dell’applicazione Serie A TIM costituisce il vero elemento di differenziazione (bisogna anche considerare che il bundle dati per la visione dei contenuti è incluso, e non erode le soglie della propria offerta internet). Anche perché alcune offerte includono di default chiamate illimitate verso i numeri TIM (TIM Young XL Powered New, ndr), il che potrebbe far drasticamente calare il valore aggiunto di TIM Prime Go per determinati clienti.

Come disattivare TIM Prime Go: TIM Prime Go costituirà il nuovo piano tariffario per alcuni clienti TIM selezionati, dal 15 giugno 2016. Per verificare se TIM Prime Go verrà attivata o meno sulla propria utenza, è sufficiente chiamare il numero 409162. In caso di responso positivo, è possibile seguire le indicazioni della voce guida per provvedere alla disabilitazione dell’attivazione automatica 🙂